Lead generation, ovvero come aumentare le richieste specifiche se sei un agente immobiliare

Lead generation, ovvero come aumentare le richieste specifiche se sei un agente immobiliare
Foto: Fotolia.it
leggi di più 0 Commenti

Reputazione professionale: come costruirla attraverso ciò che ti rappresenta

Reputazione professionale: come costruirla attraverso ciò che ti rappresenta dal blog gerardopaterna.com per realisti.co
Foto: Pixabay.com
leggi di più 0 Commenti

Pubblicità immobiliare e rendimenti: la tua strategia di monitoraggio assomiglia ad una "slot machine"?

Pubblicità immobiliare e rendimenti: la tua strategia di monitoraggio assomiglia ad una "slot machine"?
Foto: Pixabay.com
leggi di più 0 Commenti

Personal brand e agenti immobiliari: 3 consigli per iniziare subito a creare valore e distinguerti

Personal brand e agenti immobiliari: 3 consigli per iniziare subito a creare valore e distinguerti
Foto: Fotolia.it
leggi di più 4 Commenti

Startup hi-tech: un viaggio tra finanziamenti, opportunità e valori etici, anche nell'immobiliare

Startup hi-tech: un viaggio tra finanziamenti, opportunità e valori etici, anche nell'immobiliare
Foto: Unsplash.com
leggi di più 2 Commenti

Perchè fare sistema nei servizi immobiliari è una priorità responsabile che non esclude nessuno

Perchè fare sistema nei servizi immobiliari è una priorità responsabile che non esclude nessuno
Foto: Pixabay.com
leggi di più 7 Commenti

Gestione del risparmio e fondo immobiliare: il caso Poste Italiane tra etica, profitto e competenza

Competenza vs attitudine: come le soft skills stanno rivoluzionando il mondo del lavoro rendendoci più umani
Foto: Unsplash.com
leggi di più 0 Commenti

Vendi casa? Ecco i 12 ingredienti della ricetta per avere successo con la promozione del tuo immobile!

Casa in vendita? Ecco le ragioni per cui dare l’incarico in esclusiva ad un agente immobiliare collaborativo
Foto: Pixabay.com
leggi di più 0 Commenti

Acquisire con l'MLS (multiple listing service): i vantaggi per chi vende casa che l'agente immobiliare dovrebbe saper raccontare

Casa in vendita? Ecco le ragioni per cui dare l’incarico in esclusiva ad un agente immobiliare collaborativo
Foto: Pixabay.com
leggi di più 0 Commenti

Competenza vs Attitudine: come le soft skills stanno rivoluzionando il mondo del lavoro rendendoci più umani

Competenza vs attitudine: come le soft skills stanno rivoluzionando il mondo del lavoro rendendoci più umani
Foto: Unsplash.com
leggi di più 6 Commenti

Casa in vendita? Ecco le ragioni per cui dare l’incarico in esclusiva ad un agente immobiliare collaborativo

Sei una tra le centinaia di migliaia di persone in Italia che desiderano vendere casa? Non girerò intorno alla questione, la scelta migliore che puoi fare è quella di selezionare un agente immobiliare cui affidare l'incarico di vendita della tua casa
Foto: Pixabay.com
leggi di più 2 Commenti

La virtualizzazione del mercato immobiliare tra volere e potere

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 5 Commenti

Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese (J.F. Kennedy)

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 2 Commenti

Surroga mutuo: cos'è l'annotazione nei registri immobiliari [guest post]

Surroga mutuo: cos'è l'annotazione nei registri immobiliari [guest post]
Foto: Pixabay.com
leggi di più 0 Commenti

Identità, buona fede e corporativismo: ma quanto è difficile essere un agente immobiliare credibile?

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 8 Commenti

La valutazione immobiliare: un'opportunità da cogliere al volo!

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 2 Commenti

Come fa marketing un agente immobiliare evoluto [intervista]

leggi di più 4 Commenti

Video Marketing - Aumenta popolarità e clienti con i video on-line

leggi di più 0 Commenti

Centralità del cliente ed effetto nespola

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 2 Commenti

Startup innovative e immobiliare: perché non possiamo far finta di niente.

Startup innovative e immobiliare: perchè non possiamo far finta di niente
leggi di più 4 Commenti

Agente immobiliare, ecco perché Facebook non ti salverà

Agente immobiliare, ecco perché Facebook non ti salverà
leggi di più 2 Commenti

Formazione a Agenti Immobiliari: pensavo fosse amore, invece...

Formazione a Agenti Immobiliari: pensavo fosse amore, invece...
leggi di più 8 Commenti

Startup innovative e Immobiliare: 3 cose che devi sapere per non farti (troppo) male

Startup innovative e Immobiliare: 3 cose che devi sapere per non farti (troppo) male
leggi di più 6 Commenti

Quando un agente immobiliare decide di innovare

quando un agente immobiliare decide di innovare
leggi di più 0 Commenti

Real Estate Awards 2015: quando "fare" fa rima con "partecipare".

Real Estate Awards 2015: quando "fare" fa rima con "partecipare".
leggi di più 1 Commenti

Content is King, ovvero il Contenuto è Re! Agente Immobiliare, quanto valgono i tuoi contenuti?

Content is King, ovvero il Contenuto è Re! Agente Immobiliare, quanto valgono i tuoi contenuti?
leggi di più 6 Commenti

Tu vuò fa l'americano ma si' nato in Italy (ovvero perchè la collaborazione tra agenzie immobiliari e l'MLS potrebbero restare lontani cugini)

Tu vuò fa l'americano ma si' nato in Italy (ovvero perchè la collaborazione tra agenzie immobiliari e l'MLS potrebbero restare lontani cugini)
leggi di più 6 Commenti

Banche e agenti immobiliari: la competizione corre anche sui bit

banche e agenti immobiliari: la competizione corre anche sui bit.
leggi di più 0 Commenti

Intervista a Dario Castiglia di RE/MAX per RETV

leggi di più 0 Commenti

Active Finder, Portali, MLS, Aggregatori: pronti alla guerra! Oppure no?

Active Finder, Portali, MLS, Aggregatori: pronti alla guerra! Oppure no?
leggi di più 2 Commenti

MLS Day 2015: 3 domande a Raffaele Racioppi

Oggi affianco al post una breve clip, una video intervista in differita dove ho chiesto a Raffaele Racioppi di rispondere ad alcune domande che nascono spontanee a chi vive tutti i giorni la realtà del mercato immobiliare e dei suoi operatori.

 

Dell'evento del prossimo 22 aprile ormai si parla da tempo, ma oggi non voglio riflettere soltanto sui suoi temi cardine, quanto su alcuni aspetti ad essi collegati.

 

L'MLS è un concetto prima ancora di uno strumento, e può essere la "tavola" che ci permetterà, insieme ad una buona dose di equilibrio unito ad un pizzico di fortuna, di cavalcare con successo l'inevitabile onda del cambiamento.

leggi di più 3 Commenti

DEformare: quando il dubbio è cultura

Anche per gli agenti immobiliari la formazione è un tormentone che trova il suo posto nel ricettario della competizione.

 

Come non essere d'accordo sul fatto che formarsi in modo costante possa darci nuove conoscenze, strumenti e abilità per far crescere la nostra credibilità sul mercato?

 

In questo ultimo periodo, tuttavia, mi sono fatto alcune domande e confrontato più volte per capire se l'onda del cambiamento non debba travolgere e mettere in discussione anche il modo di fare cultura e formazione.

leggi di più 14 Commenti

Agente immobiliare, che te lo dico a fare?

Chi è l'agente immobiliare italiano del 2015?

 

A provare a tracciare un identikit del professionista è sempre l'attivissimo Raffaele Racioppi che mi ha concesso (grazie!) un'anteprima dei risultati del sondaggio: "Come la pensano gli Agenti Immobiliari? ". 

 

A voi lascio lascio la versione integrale dei risultati (ne troverete davvero per tutti i gusti), io mi accontento di utilizzare alcuni aspetti da usare contro questa maledetta categoria (di cui faccio parte).

 

Scherzi a parte, il sondaggio è serissimo ed ha coinvolto 963 agenti immobiliari (un vero evento, considerando i molti impegni inderogabili degli agenti immobiliari che hanno sempre poco tempo per queste amenità).

leggi di più 18 Commenti

Banche e intermediazione immobiliare: chi ha paura dell'uomo nero?

Vi avviso, il post è lungo, ma il tema è attuale, alcuni ospiti hanno ignorato la mia richiesta di sintesi, ma io non ho applicato censure. Dedicatevi qualche minuto in più e, se volete, dite la vostra!

 

A turbare i sonni degli agenti immobiliari non bastavano l'abusivo di turno, il collega scorretto o il cliente che tenta di bypassare il pagamento delle provvigioni.

 

Nel corso degli anni, molte sono state le cause di paure più o meno manifeste, paure diventate vere e proprie nemiche della categoria degli intermediari immobiliari.

leggi di più 30 Commenti

MLS e Aggregatori: sicuri di essere pronti?

Raffaele Racioppi
Raffaele Racioppi

 

Sul tavolo dell'immobiliare sono molti i temi aperti; il 2015 è l'anno in cui le trame saranno svelate al mercato e capiremo bene cosa potrà avere continuità e che cosa verrà invece archiviato.

 

Parlando di trama e sviluppo di nuovi progetti, ho lasciato passare qualche settimana dopo l'annuncio che vede Raffaele Racioppi e Casa.it uniti dal comune progetto per l'integrazione di MLS e quindi la creazione di un aggregato informativo ancora inedito nel real estate del nostro variegato bel paese.

leggi di più 0 Commenti

2015: non abbiamo più scuse!

Le cose capitano, a volte inattese, altre volte frutto di piccoli impegni quotidiani che danno vita ad un risultato. Sono arrivato a fine 2014 vivendo un intenso dicembre, ricco di eventi e di una "dote di pensiero" che mi sarà utile durante l'anno appena arrivato.


Scrivendo di cose "inattese", ancora una volta (vi prometto l'ultima!) condivido la soddisfazione di essere stato tra i premiati del Real Estate Awards come primo blogger immobiliare dell'anno. Il sostegno di tanti colleghi via web è stato fondamentale per raggiungere un risultato per me importante, che apre la strada ad una esigenza e ad una speranza: l'esigenza che gli #agenti #immobiliari producano contenuti di qualità per il web e che il 2015 veda tanti, tantissimi nuovi #blogger scrivere di immobiliare e condividere idee ed esperienze, contribuendo alla formazione di una nuova cultura immobiliare che "pensioni" tutto quanto ci tiene ancorati ad un polveroso passato che non produce più frutti.

leggi di più 4 Commenti

I cinque errori più comuni che gli agenti immobiliari fanno nell'utilizzo dei social media

Di recente ho letto un articolo interessante su un blog targato USA che poneva un'interessante domanda, fornendo diversi spunti di riflessione.

 

Sono certo che molti agenti immobiliari si riconosceranno leggendo queste poche righe. 

 

Sei tra quelli che sono convinti che non è importante avere una strategia nell'uso dei social media?

 

Circa 27 milioni di italiani sono su Facebook, secondo l'infografica che vi propongo (a cura di Luca della Dora di We Are Social), mentre secondo una ricerca del 2010 (lo so, è un po' datata)  il 54% di quanti cercano casa inizia a farlo navigando online (a distanza di 4 anni il dato sarà senz'altro cresciuto!).

 

Questi numeri così importanti dimostrano una sola cosa: chi si occupa di intermediazione immobiliare deve fare particolare attenzione mentre sviluppa e mette in opera una strategia di comunicazione sociale, imparando dai propri errori (e anche da quelli degli altri!).

leggi di più 9 Commenti

Real Estate Awards 2014: tira aria di comunità...

leggi di più 0 Commenti

Aggregazioni immobiliari, è tempo di report!

La stanchezza non ha ancora avuto il sopravvento e quindi rieccomi, come ogni autunno (siamo a quota 6), a mettere mano ai numeri delle aggregazioni immobiliari in Italia.

 

Rispetto alle precedenti edizioni, oltre a fare di conto su agenti immobiliari e reti in franchising, darò spazio anche alle aggregazioni alternative, ovvero quelle iniziative che si propongono come "diversità" agli insiemi tradizionali. Di "villaggi glocali" ho già scritto in un articolo precedente che ha riscosso un certo successo tra gli addetti ai lavori.

leggi di più 2 Commenti

Se anche il mercato immobiliare è conversazione...

Se è vera la tesi secondo cui i "i mercati sono conversazioni" e personalmente ne sono convinto, probabilmente anche il nostro mercato, quello immobiliare, basa le proprie dinamiche sullo stesso assunto.

 

"Oggi non si vende più", continuo a sentire, "oggi si comunica"! Ma come comunichiamo, come conversiamo col nostro mercato?

 

Ho una seconda convinzione in merito, quella che, come categoria e sempre con le dovute eccezioni per i più permalosi, siamo ancora chiusi nella scatola dell'ovvietà e che le nostre conversazioni siano terribilmente noiose.

leggi di più 0 Commenti

Rinascimento immobiliare a chilometri zero

rinascimento immobiliare a chilometri zero

 

"Esclusiva inclusiva".

 

Due parole che postate un paio di settimane fa su Facebook hanno suscitato la curiosità di alcuni agenti immobiliari.

 

Qualcuno avrà pensato ad una supercazzola estiva. In realtà si tratta di un concetto semplice, ma che funziona solo se ci sono i presupposti.

 

Credo che il tormentone del 2014 per gli agenti immobiliari sia l'unione di "collaborazione" e "condivisione", due concetti somministrati in tutte le salse, alcune genuine, altre più artificiose, ma si sa, quando si parla di "cucina" e di "mercato immobiliare" ognuno ha da dire la propria.

 

Certo, il mercato attuale sta inducendo anche gli agenti immobiliari irriducibili a rivalutare forme di "aggregazione", quella ricetta che insieme a "collaborazione" e "condivisione" dovrebbe favorire l'unione di professionalità e l'interscambio di opportunità, in altre parole, l'aumento di fatturato.

 

Che il rinascimento immobiliare passi anche attraverso l'aggregazione e lo scambio pare essere più che una comune convinzione, tuttavia cosa sta succedendo in Italia?

leggi di più 13 Commenti

Tempi moderni, anche per l'immobiliare

Basta incontrarsi, anche per brevi momenti e confrontarsi su concetti quotidiani per capire che gli agenti immobiliari "ancora vivi" si stanno interrogando sul loro futuro.
 
Come e se aggregarsi, quali strumenti utilizzare, come togliere la "polvere" alla figura del mediatore, come organizzarsi, in definitiva, per vincere seguendo le regole del mercato contemporaneo.
 
Ricordo con grande piacere il carosello di strumenti e idee che ha caratterizzato la tappa del DigitalRE Forum tenuta a Torino lo scorso 28 maggio. Una bella sala gremita di agenti immobiliari intervenuti per ascoltare le ultime news su tecnologia applicata al Real Estate, ma anche contenuti e riflessioni su social network, modelli di aggregazione e necessità di creare uno standard di servizio che raccolga consenso. Proprio su questo ultimo aspetto, sullo standard condiviso, ho espresso alla platea alcune convinzioni.
leggi di più 18 Commenti

Crediti problematici: il 2014 sarà l'anno della svolta?

150 miliardi di euro. Questa è la stima dei crediti immobiliari problematici che affliggono il sistema bancario italiano, secondo quanto riporta Firstonline su dati Prometeia.

 

L'elemento positivo è che il sistema ha deciso che "il problema" esiste e che va affrontato. Si tratta di un grande passo avanti giacchè, durante i numerosi incontri presso decine di direzioni generali di banche medie e medio-piccole, nell'ambito delle attività del network OPICONS, pareva che il problema riguardasse gli "altri istituti" e che ogni soluzione potesse essere rimandata nel tempo.

 

Le burrasche degli ultimi due anni, che hanno coinvolto anche banche note a livello nazionale, riporta sul tavolo l'esigenza di fare scelte strutturali per dividere i non performing loans, ovvero i crediti cattivi che appesantiscono i bilanci, rispetto ai crediti "buoni", ovvero quelli che generano performance mettendo il segno più negli asfittici conti delle banche.

leggi di più 4 Commenti

2014: "Dare" per andare oltre i buoni propositi

Abbiamo creato una società che ha sovvertito l'etica di prossimità, quella che faceva di ognuno una parte importante della comunità. Già, la comunità, un luogo ristretto dove vigevano poche regole ma dove l'individuo stava al centro e si batteva quotidianamente per "dare" una parte di sé per "l'insieme".

 

Abbiamo scambiato la liberalità, la reputazione, la solidarietà, col denaro e la capacità di produrne sempre di più. Non scrivo di nostalgie utopistiche o di dottrina sociale, quanto del fatto che la produzione di denaro fine a se stessa ha occupato ciascuno di noi da quando siamo entrati nella filiera economica.

 

Eppure proprio quel mercato che ha dopato la nostra economia, virtualizzando la moneta con leve creative, ci sta mandando segnali precisi che convergono nuovamente verso la persona. Certo, viviamo tempi schizofrenici infestati da miopi politicanti e architetture di potere, anche mediatiche, anacronistiche. Ci stanno somministrando una socialità virtuale che tutti sosteniamo, dove ci ingaggiamo reciprocamente in formato binario, dal "televoto" all'SMS, dal "mi piace" al "tweet" o al "pin". Ci mandiamo meno email e parliamo al telefono proprio se dobbiamo.

leggi di più 12 Commenti

Valorizzazione immobiliare: istruzioni per l'uso

Cari Promotori Finanziari, oggi ho deciso di cedervi po' di know-how ;-) parlandovi più analiticamente di un tema già anticipato nell'ultimo post, ovvero la gestione di un'opportunità di valorizzazione immobiliare.

 

Certo, è improbabile che vi venga richiesto di valutare un'opportunità di sviluppo immobiliare ma, qualora questo avvenisse, oltre a suggerirvi di sviluppare alleanze con professionisti immobiliari abilitati e competenti, vi elenco di seguito alcune aspetti che devono essere obbligatoriamente inseriti nel conto economico dell'intervento.

 

Perchè, vi chiederete, vuoi annoiarci con una serie di tecnicismi fuori dalla nostra sfera di competenza professionale? Semplice, perchè l'approssimazione aumenta il rischio di perdite economiche e perdere soldi non piace a nessuno dei vostri clienti.

leggi di più 0 Commenti

Risparmio... di lusso!

 

Capita di frequente di imbattersi nel cliente risparmiatore che orienti o abbia già orientato parte delle sue disponibilità liquide verso beni immobili che appartengono a quel segmento che definiamo di "lusso". Case al mare, loft in città, attici e ville esclusive in contesti famosi.

 

Capita altresì frequentemente che questi asset prestigiosi debbano tornare liquidi. Come muoversi in questo caso?

leggi di più 0 Commenti

Finanza e immobili: alleanze si, ma di qualità!

finanza e immobili

L'opportunità è chiara, una buona intesa tra promotore finanziario e consulente immobiliare non solo è possibile, ma anche auspicabile.

L'ingrediente segreto? La Qualità.

La qualità si sposa con tutto, non è mai troppa o troppo poca.

Come fa, quindi, un promotore finanziario a reperire qualità "immobiliare" sul mercato dei consulenti del mattone?

Sui servizi e sui protagonisti del Real Estate molto si è detto e scritto, la categoria degli agenti immobiliari è spesso additata come approssimativa, poco preparata e furbacchiona. Da addetto ai lavori, senza generalizzare in modo scorretto, vi confermo che spesso è cosi.

È pur vero che esistono molti agenti immobiliari (mi piace pensarli e chiamarli consulenti) preparati, responsabili e diligenti, che nonostante il mercato attuale tutt'altro che semplice, riescono a lavorare con successo.

leggi di più 0 Commenti

Se il mattone diventa liquido

Tra i molti mestieri in cui la fiducia è fattore determinante, la vostra professione (promotore finanziario), probabilmente, ne è principale testimonial. Successi familiari, malattie e matrimoni, successioni e fallimenti, rappresentano aspetti comuni della vita quotidiana che sono confidati al proprio consulente finanziario e che influenzano la gestione del risparmio familiare.

 

Molto spesso le esigenze di investimento, il bisogno di liquidare determinati asset o di reinvestire in modo diversificato, passano attraverso la valorizzazione o la dismissione di beni immobili. Rendere liquido l'investimento immobiliare, significa per il promotore aumentare la massa gestita e avere nuove opportunità per performare.

 

Seguire con cura il cliente, senza cadere nella trappola della "tuttologia", sostituendosi a chi tratta "mattoni" per mestiere, si traduce nel poter offrire alla persona un primo "punto di osservazione" che lo aiuti a perimetrare i propri valori immobiliari, comprendendo quali attività si rendono necessarie per creare opportunità e determinando, inoltre, gli spazi di realizzo (il tempo è denaro!).

leggi di più 0 Commenti

Fisco, banche e immobili...il triangolo si!

Mentre Obama porta avanti la riforma dell'immobiliare, riconoscendo quest'ultimo come pilastro dell'economia americana, da noi come vanno le cose?


Stiamo discutendo su IMU e sugli Attestati di Prestazione Energetica, mentre la commissione Finanze del Senato scopre che la"pressione fiscale che grava sugli immobili è troppo pesante e che serve una revisione profonda".


Perfetto, adesso che lo sappiamo con ragionevole certezza, serve fare qualcosa.


Macinando un po' di chilometri, incontro cantieri "residenziali" abbandonati oppure ultimati, ma senza acquirenti. Le aziende costruttrici sono fortemente esposte, le sofferenze bancarie in aumento e senza apparente soluzione.

"Wait and see" (aspetta e vedi), è il leit motiv di molte banche.

leggi di più 0 Commenti

Mattoni e provvigioni: pronti al divorzio?

 

Sarà colpa di Caronte, con la sua minaccia di 40 gradi, ma stamattina (è domenica) sono particolarmente ispirato ad affrontare un tema che sono certo provocherà reazioni contrastanti.


Gli anni del "sensale" sono passati e man mano sono aumentate le responsabilità a carico degli agenti immobiliari e la richiesta di nuove competenze. Da imbonitori di piazza a venditori fino a diventare consulenti professionali.

 

Oggi dobbiamo identificare, verificare, sorvegliare, segnalare, essere solidalmente responsabili, essere assicurati, avere grande capacità di ascolto, fornire consigli e soluzioni, studiare, aggiornarci, affrontare temi di marketing off-line e on-line, gestire e formare risorse umane, sviluppare nuove competenze ed avere sempre un "occhio" verso innovazione e cambiamento per non restare nel limbo del "vivacchio".

 

Tutto questo costituisce il "fattore certo", insieme a morte e tasse, che comprende non solo impegno professionale, ma anche economico.

 

Ogni volta che negoziamo un incarico, mi auguro per voi "in esclusiva", anche perchè non c'è un altro modo per lavorare in modo qualificato, l'unica cosa "reale", dopo i desiderata del cliente, sono i soldini che mettiamo sul tavolo per arrivare in fondo alla promozione del bene.


Ovviamente conto sul fatto che ogni agente immobiliare sappia cos'è un piano marketing e che abbia la consapevolezza di quanto gli costa ciascun immobile gestito!

 

A fronte di questa certezza inevitabile, però, qualcosa non torna.

leggi di più 26 Commenti

La via “social” per la gestione dei Crediti Immobiliari Non Performanti (NPL’s)

Quando parliamo di crediti immobiliari non performanti (Non Performing Loans, NPL's), dobbiamo capire da subito che buona parte del problema riguarda le famiglie, migliaia di situazioni problematiche che ad oggi non sono affrontate dovutamente.

 

Partiamo dal presupposto che, nella maggioranza dei casi, il debitore problematico è lo stesso che fino a pochi anni fa era un cliente ”spinto” a indebitarsi per 30 anni per soddisfare quel sogno, sempre alimentato dal sistema, di acquistare la casa “per la vita”.

 

Ora che l’ammortamento è diventato un “incubo”, spesso a causa della perdita di reddito o di mutate condizioni familiari (separazioni, problemi di salute, etc), il cliente finanziato è finito nell’elenco dei cattivi pagatori e soggetto finanziariamente indesiderato.

 

Tali problematiche vengono gestite amministrativamente, ovvero l’ufficio legale della banca compie le  ordinarie attività di escussione del credito (messa in mora, atto di precetto, pignoramento, vendita all’asta dell’immobile), il tutto con un’atteggiamento formale (lettere e raccomandate) e quasi mai proattivo. Quando poi la gestione delle posizioni viene trasferita a società di recupero crediti, frequentemente il contatto telefonico (quando avviene), è minaccioso e non produttivo.

leggi di più 0 Commenti

Agente immobiliare: quale priorità?

 

Quali sono le priorità dell'agente immobiliare nel mercato attuale?

Questa domanda, postata come sondaggio sulla pagina fan www.facebook.com/gerardopaternacom, ha generato 115 risposte e circa 60 commenti, un vero e proprio confronto di idee, a volte anche contrapposte, ma con un orizzonte fortemente condiviso.

Sul podio, le prime tre posizioni:

  • 62 voti per "la tua reputazione e visibilità", che ho racchiuso nel concetto di "personal brand";
  • 25 voti per "riuscire ad acquisire al miglior prezzo";
  • 13 voti per "la tua capacità professionale".


In realtà, "riuscire ad acquisire al miglior prezzo", è una conseguenza del forte radicamento in termini di affidabilità, serietà, riconoscibilità, capacità professionale, buona referenzialità esterna e tutto quanto di positivo e pertinente riuscite ad elencare.

Quindi si ottengono migliori risultati se abbiamo la giusta autorevolezza per attrarre consensi alla nostra causa.

Sono stato molto colpito dall'adesione al concetto di "personal brand" che di per sè può dire molto o molto poco ma che, tuttavia, nel mercato immobiliare attuale, può diventare chiave di sviluppo e di affermazione.

leggi di più 0 Commenti

Crediti immobiliari in sofferenza: chi paga il conto?

L'annoso problema degli NPL's (crediti immobiliari non performanti), potrebbe trovare soluzione, secondo quanto riportato dal magazine web Il Ghirlandaio (http://www.ilghirlandaio.com/retail-e-commercial/80493/distressed-asset-da-agidi-una-proposta-per-affrontare-il-nodo-dei-crediti-immobiliari-in-defalut/), con l'intervento della Cassa Depositi e Prestiti.


In sostanza l'AGIDI (associazione giuristi del real estateproporrebbe la costituzione di un fondo di fondi con l'apporto di equity (capitale) proveniente da questa istituzione finanziaria (una società per azioni controllata dal Ministero dell'Economia, ma partecipata anche dalle fondazioni bancarie, che gestisce i risparmi postali, buoni fruttiferi e libretti, come si legge dal sito ufficiale: http://www.cassaddpp.it/chi-siamo/identita-mission/identit-e-mission.html).

Giusto per dare qualche numero, si parla di circa 26 miliardi di euro di valore attribuito ai crediti in questione da collocare. L'AGIDI sostiene che senza equity non vi è soluzione percorribile.

leggi di più 4 Commenti

Fare per cambiare

Ho aspettato qualche giorno per condividere con voi alcune sensazioni raccolte durante la prima edizione del DigitalRe Forum, tenuto a Milano il 3 maggio scorso, ed in replica oggi, 10 maggio, a Roma, per essere certo di parlare a mente fredda, fuori dall'entusiasmo del momento.

 

Non farò un riassunto della giornata, chi doveva esserci c'era, e poi alcuni più bravi di me hanno già commentato con ottima sintesi i contenuti salienti. Vi parlerò invece di aspettative, di partecipazione, di cambiamento.

 

Il DigitalRe Forum è stata una grande iniziativa, realizzata nel momento giusto, supportata da due giovani aziende che hanno puntato sull'innovazione e l'unicità realizzando ottimi prodotti (Rogitare e Casashare) per gli agenti immobiliari che vogliono mantenere una contemporaneità con l'ambiente circostante.

 

Sul palco sono stati sfatati alcuni miti, introdotte nuove idee, fatto i conti con quel che resta del mattone ante 2006.

 

Le voci narranti, fuori dal coro istituzionale ricorrente, accomunate da un unico accorato appello: "dobbiamo avere il coraggio di cambiare tutto per restare vivi nel mercato di oggi e coglierne le opportunità".

leggi di più 0 Commenti

Mattoni, tanti mattoni

Mattoni, tanti mattorni

Sono davvero felice che il collega bergamasco Giuliano Olivati, sia stato coinvolto in quell'incontro serio, ma scherzosamente identificato come il "Bilderberg dell'immobiliare"; a vostro uso e consumo ecco il link della sintesi:

http://blogimmobiliarebergamo.blogspot.it/2013/04/dal-vostro-inviato-al-bilderberg-dell.html.

Mi pare un'ottima opportunità di confronto per uscire dal solito coro di scienziati con i loro grafici a nido d'ape e preveggenti (esatto, preveggenti!) più o meno blasonati che si annidano tra un mattone e l'altro confidando che una rondine realizzi proprio li l'atteso nido e si possa finalmente esclamare: è primavera!

leggi di più 0 Commenti

Perchè parteciperò al DigitalRe Forum 2013 e perchè dovresti farlo anche tu!

DigitalRE Forum 2013

Avevo già dato come certa la mia presenza al Forum, d'altronde rivedere gli amici che promuovono l'evento è sempre piacevole, ed incontrare nuovi professionisti del settore è motivo di confronto tra le diversità di un comparto professionale che tutto è, tranne che omogeneo.

Già pregustavo le comode sedute, le strette di mano, la rilassatezza di chi è ospitato e destinato a "rubare" spunti ed opportunità, quando Diego (CEO di Regold) mi chiama al telefono esordendo così: "...stavo giusto parlando con Massimiliano (fondatore di Casashare) in merito alla tua presenza all'evento....". Attimo di pausa e scatta la trappola: "...che ne dici di fare il primo intervento?"

leggi di più 2 Commenti

Mercato immobiliare: miraggi di ripresa

mercato-immobiliare-miraggi-di-ripresa

Non so che idea abbiate voi, ma la mia confusione aumenta ogni volta che sento previsioni su una possibile ripresa del mercato immobiliare.

Per cominciare dobbiamo intenderci bene su cosa intendiamo col termine ripresa: aumento del numero di transazioni immobiliari? Incremento dei valori immobiliari?

 

Se ci riferiamo a questo, sono ancora più turbato nel leggere spot del tipo: "ora è il momento giusto per comprare" (avendo i soldi si!) oppure "vivremo ancora un anno di valori immobiliari al ribasso ma tra due anni ci sarà un'inversione di tendenza".

Lascio a voi ogni commento, inoltre, su tutti quegli studi che cercano di puntellare la fiducia verso il mattone e che si spingono ancora oltre, con previsioni a 5 o 10 anni. Temerari!  Qui non possiamo più parlare di mera previsione, ma di preveggenza!

 

leggi di più 2 Commenti

Agenti immobiliari: è ora di cambiare!

cambiare è difficoltoso, non cambiare è fatale.

Senza alcun trasporto emotivo (o forse sì!) vi dico, cari colleghi agenti immobiliari: È FINITA!


Se la categoria dei mediatori del credito è stata spazzata via in forza di legge, quella degli agenti immobiliari sarà fortemente ridimensionata da un mercato privo di qualunque legame e riferimento col recente passato di vacche grasse.


Il nuovo gioco nel settore immobiliare parte dalla qualità; e la qualità significa selezione.


Selezionare significa istituire percorsi annuali di aggiornamento obbligatori per chi vuole continuare ad intermediare. Quindi conoscenza delle nuove norme, ma anche arte della comunicazione, adeguato uso degli strumenti informatici, riflessi di cultura generale.

leggi di più 2 Commenti

Gli 007 del mattone con licenza delatoria

007 del mattone

Gli addetti ai lavori sanno bene che lavorare con un regolare incarico, porta con sè, tra i molti vantaggi, un concreto aiuto nell'applicazione delle norme antiriciclaggio e adeguata verifica e identificazione della clientela.

Grazie (si fa per dire!) a quanto previsto dalle norme in questione (Decreto Legislativo 21 Novembre 2007, n. 231/2007), l'agente immobiliare ha ereditato una serie di obblighi:

 

1) adeguata verifica della clientela;

2) redazione di una scheda di analisi del rischio;

3) obbligo di astensione da attività verso clienti non in grado di ottemperare agli obblighi di verifica adeguata;

4) segnalazione alla UIF (unità di informazione finanziaria o, nella lingua di Sua Maestà, "financial intelligence unit" istituita presso la Banca d'Italia) di operazioni finanziarie sospette (la segnalazione resta secretata e può finire sul tavolo della Guardia di Finanza o della DIA).

È chiaro che approssimazione, imbonimenti, pacche sulle spalle e ammiccamenti, accordi verbali e superficialità varie avranno, anche grazie alle norme di legge in vigore, i giorni contati.

leggi di più 1 Commenti

Agenti e consulenti: a quando la ripresa?

Cosa raccontare ad una platea di oltre 150 persone, tra agenti immobiliari e consulenti creditizi sul finire del 2012, ennesimo annus horribilis del settore immobiliare e del credito?

È questa la domanda che mi sono fatto quando ho realizzato che avrei dovuto preparare un intervento all'evento Fondocasa del 19 dicembre, con un titolo che è tutto un programma: Voglia di ripresa.

Ed è proprio la voglia di ripresa che mi ha spinto ad abbandonare la rappresentazione di curve e tendenze dai cupi scenari, a favore di un approccio ineditamente antropologico e lontano dal quotidiano professionale della platea, eppure mai come oggi vicino a quel desiderio e a quella forza invisibile ma potentissima che sospinge la nostra evoluzione.

Ecco alcuni stralci dell'intervento, con l'auspicio che ci aiutino a mettere un po' di spazio tra quello che viviamo immediatamente vicino a noi, condizionando il nostro pensiero più prossimo, e ciò che realmente siamo, un insieme di straordinarie individualità che si sposta in un'unica direzione, sospinta dall'energia di un progresso ancestrale, intimamente incapaci di rinunciare e per questo, sostengo, già oltre ogni crisi vera o presunta, a costruire il nostro pezzo di presente.

 

leggi di più 0 Commenti

Aggregazioni intergruppo: se non ora, quando?

I numeri sulle aggregazioni immobiliari presentati nel report “Reti e Aggregazioni Immobiliari 2012“, pongono nuovamente in luce tre aspetti legati al comparto:

 

1) il mercato dei mediatori professionali rimane polverizzato con una modesta quota riservata a modelli di aggregazione del 15%;
2) il trend del franchising immobiliare nel suo insieme, con qualche eccezione, perde un altro 10,75% rispetto ai numeri del 2011;
3) è in atto un mutamento del concetto aggregativo verso altre modalità governate da tecnologia e social networking dove, col mercato attuale, la logica di opportunità e convenienza travalica qualunque sindrome di appartenenza a questo o a quel gruppo organizzato.

 

Visto che il mercato ha già processato e condannato il franchising immobiliare tradizionale, eseguendo la pena al ritmo di oltre 600 punti affiliati persi ogni anno, qualche domanda bisogna porsela, cercando risposte che vadano oltre l’alibi della crisi internazionale, della filiera immobiliare italiana ingessata, dell’assenza di credito, etc.

leggi di più 0 Commenti