· 

La formazione per l'agente immobiliare: una sfida sovversiva tra efficacia, etica e competenze imprenditoriali

La formazione per l'agente immobiliare: una sfida sovversiva tra efficacia, etica e competenze imprenditoriali
La formazione per l'agente immobiliare: una sfida sovversiva tra efficacia, etica e competenze imprenditoriali

Un mercato immobiliare in cui vale tutto?

Ce lo siamo detti più volte, l'agente immobiliare vive un dualismo in bilico costante tra l'essere professionista e l'essere imprenditore. Per lui la formazione professionale deve significare competenza aggiornata, ma anche capacità di gestione dei processi aziendali. Il mercato richiede percorsi di erogazione del servizio che funzionano, quindi efficaci, in un contesto che deve garantire velocità e semplicità, quindi efficienza.

 

Se dal punto di vista della mera gestione aziendale non si vedono particolari iniziative, forse perchè l'agenzia immobiliare non viene ancora intesa come un'azienda, sul piano professionale non mancano corsi e percorsi, metodi, trucchi e funnel in grado di catturare il mercato di riferimento, vendere e acquisire di più, in una logica di rapporto che di frequente antepone i numeri e la manipolazione dell'altro, trasformando la persona in un target a cui piazzare qualcosa, a tutti i costi.

 

La domanda di scorciatoie per arrivare in cima alla scala in modo più semplice e veloce, richiama le sirene dei facili fatturati, della motivazione più spiccia, dei prestigiatori ipnotici votati alla promessa di unico risultato possibile: più soldi per te e avanti il prossimo.

 

Tutto questo porta l'agente immobiliare lontanissimo dal marketing di Kotler che vuole raggiungere la persona ancora prima che questa diventi cliente, in un percorso impegnato e che richiede costanza, creatività e capacità di analisi. D'altra parte il marketing, nella sua espressione più  nobile, pone grande attenzione alla persona, prima ancora che questa manifesti un bisogno specifico, attraverso l'accesso a informazioni di qualità, risposte a domande, ricerca di soluzioni pratiche (content marketing), in un processo che dura fino a molto tempo dopo la vendita effettiva del prodotto o servizio.

 

Un mercato immobiliare che cerca umanità

Un approccio che ho trovato efficace ed in linea con i miei valori, è quello di Fabrizio Cotza con la sua accademia "Imprenditori Sovversivi". Una dimensione trasversale che abbraccia piccoli imprenditori, ma anche industriali con aziende che fatturano milioni di euro, dal carrozziere all'agente immobiliare.

 

Fabrizio, che si dichiara motivatore pentito, propone un percorso che non si adegua alle correnti di pensiero formativo più comuni, prova ad andare oltre con un progetto a numero chiuso che coinvolge, di anno in anno ed in modo pratico, coloro che cercano di creare le migliori condizioni affinchè la qualità della vita privata e del lavoro siano complementari nella crescita emotiva e materiale della persona (e dell'imprenditore).

 

La riscoperta di un'etica condivisa, unita ad attività che portano competenze ad alto valore aggiunto in ogni ambito dell'impresa, svolte in un contesto di normalità umana, sono la vera rivoluzione. Una sovversione di cui Fabrizio è testimone e portavoce.

 

Sono molto felice di portare questa novità nel settore immobiliare dei servizi. Per l'edizione 2019, Fabrizio ha deciso di riservare solo 3 posti ad altrettanti agenti immobiliari che vogliano far crescere la propria azienda rendendola davvero unica, sovversiva.

Fabrizio mi ha riservato delle condizioni di accesso particolarmente favorevoli per soddisfare il bisogno di "aria nuova" anche nel settore immobiliare.

 

Ti invito a compilare il form che trovi in fondo a questa pagina oppure a scrivermi direttamente qui per avere più informazioni.

Ti metterò in contatto diretto con Fabrizio.

 

Di seguito trovi l'hangout, il minutaggio della puntata (occhio al fuori onda!) ed il testo integrale dell'intervista.

 

Passaggi chiave:

- Al minuto 00:58 - Hai innestato una vena umanistica nel tuo ciclo di gestione aziendale contravvenendo allo spirito del "vincente a tutti i costi", al come "fatturare di più" e a tutte quelle forme di "prevaricazione yuppistica" che ancora seducono il "Maccio Capatonda" della piccola imprenditoria media italiana. Questo approccio quanta simpatia ti ha fatto guadagnare?

- Al minuto 02:45 - Accademia Sovversiva: non solo lavoro e azienda, ma anche serenità nella vita privata. Sei riuscito davvero a collegare con successo questi due ambienti?

- Al minuto 04:29 - Difendi la tua zona di comfort! Una Cotzata che contraddice tutto quanto sentito e letto sugli sforzi per abbandonarla. Dove si nasconde l'equivoco?

- Al minuto 07:10 - Come funziona l'Accademia Sovversiva e perchè un agente immobiliare che è sia professionista che imprenditore dovrebbe prendere il coraggio a due mani ed iniziare questo percorso di crescita introspettivo? 

- Al minuto 09:58 - Chi è l'imprenditore sovversivo e a chi sconsigli la tua accademia?

- Al minuto 12:04 - Quando parte il prossimo anno accademico?

- Al minuto 14:40 - (FUORI ONDA) - Cosa pensi della PNL e dell'uso che ne viene fatto anche nell'immobiliare?


L'intervista

  1. Hai innestato una vena umanistica nel tuo ciclo di gestione aziendale contravvenendo allo spirito del "vincente a tutti i costi", al come "fatturare di più" e a tutte quelle forme di "prevaricazione yuppistica" che ancora seducono il "Maccio Capatonda" della piccola imprenditoria media italiana. Questo approccio quanta simpatia ti ha fatto guadagnare?
    Tanta simpatia ma anche tanta antipatia, come spesso succede quando vai a smontare degli stereotipi così diffusi. Molte persone sono ancora affascinate dal mito degli '80/'90, in cui ottenere successo era facile e ti collocava immediatamente nella fascia di persone che contavano. Poi è arrivato il secolo nuovo con le sue famigerate crisi e qualcosa ha iniziato a scricchiolare in tutte quelle vecchie certezze. È stata l'occasione per chiederci cosa volevamo davvero dalla vita. Qualcuno continua a rispondere "soldi, popolarità, successo", altri iniziano a dare risposte diverse. Non migliori, solo diverse.

  2. Accademia Sovversiva: non solo lavoro e azienda, ma anche serenità nella vita privata. Sei riuscito davvero a collegare con successo questi due ambienti?
    Non li ho collegati io. Sono sempre stati collegati tra loro. Fino a quando il lavoro non ha finito con il fagocitare la vita privata, creando scompensi emotivi incredibili, che inevitabilmente finiscono con l'impattare anche nella professione. Salvaguardare la qualità della vita personale, quindi, significa tutelare anche la qualità del proprio lavoro. E questo lo si può fare solo uscendo dalle vecchie logiche del "duro lavoro", in cui è la quantità di tempo dedicato all'azienda a determinare anche i risultati. Oggi è esattamente il contrario. Serve lucidità, non volontà. Quindi devi prenderti cura di te e salvaguardare i tuoi spazi personali.

  3. Difendi la tua zona di comfort! Una Cotzata che contraddice tutto quanto sentito e letto sugli sforzi per abbandonarla. Dove si nasconde l'equivoco?
    Sul fatto che usiamo impropriamente la parola comfort. Spesso chi deve uscire dalla zona di comfort non è affatto in una situazione confortevole, ma di grande disagio. Quindi bisognerebbe dire "esci dalla zona di Scomfort". Il vero comfort, inteso come reale benessere non necessita di nuove esperienze, di fughe, di obiettivi. Esso basta a se stesso. Quindi nel momento in cui dovessi riuscire a crearti una vera zona di comfort sarebbe molto più sano restarci che uscirne.

  4. Come funziona l'Accademia Sovversiva e perchè un agente immobiliare che è sia professionista che imprenditore dovrebbe prendere il coraggio a due mani ed iniziare questo percorso di crescita introspettivo?
    Non dovrebbe farlo per coraggio, ma perché spontaneamente attratto dall'idea di lavorare di qualità invece che di quantità. È un regalo che puoi farti e che ti servirà per il resto della tua vita, se già condividi determinati valori di base, ovvero che il lavoro deve essere uno strumento per vivere meglio e per crescere come essere umano, non il fine dell'esistenza.

  5. Chi è l'imprenditore sovversivo e a chi sconsigli la tua accademia?
    È colui che si adegua ad un mondo di merda per diventare una mosca di successo, ovvero che non baratta la sua esistenza solo per dimostrare al mondo di avercela fatta. Lavora sulla sua realizzazione personale, che non necessita di riconoscimenti esterni come nel caso del successo, quindi si svincola da tutti quei meccanismi manipolatori a cui siamo tutti assoggettati sin da piccoli. La sconsiglio a chi ancora è vittima del bisogno di rivalsa personale oppure a chi è tutto concentrato solo sugli obiettivi, che sono il "dove" e non sullo scopo, che è il "perché". L'accademia serve per comprendere il perché facciamo quello che facciamo, uscendo così dalla ruota del criceto.

  6. Quando parte il prossimo anno accademico?
    Partirà a Febbraio 2019, e come sempre sarà a numero chiuso, per soli 40 partecipanti. In modo da poterli seguire personalmente lungo tutto il percorso dei 5 mesi. 

  7. (FUORI ONDA) - Cosa pensi della PNL e dell'uso che ne viene fatto anche nell'immobiliare?
    La risposta solo in video!

Compila ora il form per ricevere più informazioni sull'accademia Imprenditori Sovversivi!

Sono rimasti solo 3 posti riservati agli agenti immobiliari

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Gerardo Paterna lavora da 20 anni nel settore immobiliare. Oggi è tra i più riconosciuti blogger immobiliari e consulente per professionisti, aziende e startup innovative del real estate italiano. Collabora con il Club di Mentor ed esperti del Polihub, l'Innovation District & Startup Accelerator del Politecnico di Milano. E' co-fondatore di RETV, la web tv dell'immobiliare italiano e Autore del libro "COMPRARE E VENDERE CASA - Luoghi comuni protagonisti e verità di un mercato in continua evoluzione".
Il suo blog è www.gerardopaterna.comSegui novità e anteprime sul canale Telegram oppure iscrivendoti alla Newsletter.



Scrivi commento

Commenti: 0

LE ATTIVITÀ' SU LINKEDIN

--------------------

In questo profilo trovi tutte le mie informazioni professionali, i post e gli articoli su Linkedin Pulse.

Se ti va, dai un'occhiata anche qui.

Seguimi su Facebook!

I MIEI POST SU FACEBOOK

--------------------

In questa pagina trovi tutti i contenuti prodotti. Post, articoli per il blog, contributi su siti esterni, promozioni, foto e video. Non perdere nessuna news!

CANALE TELEGRAM

--------------------

In questo canale trovi aggiornamenti e curiosità. E con l'hashtag #cosedasapere ottieni solo contenuti esclusivi pensati per questo canale. Iscriviti gratuitamente!



 

 rss feed