Non perderti i nuovi post!

Ricevi ogni settimana la mia newsletter con un contenuto originale e gli ultimi articoli del Blog

Accetto la privacy policy

Il marketing non ritroverà il tuo business smarrito

Il marketing non ritroverà il tuo business smarrito

1024 536 Gerardo Paterna

Qualche tempo fa, leggendo la newsletter di Riccardo Scandellari, formatore, autore e docente di marketing, mi ha colpito una frase che desidero condividere con te: “Il marketing non è di nessun aiuto per un cliente smarrito”.

Caspita quanto è vero! 

Ogni settimana leggo decine di post di professionisti e aziende. Quello che mi colpisce è il senso di smarrimento, la precisa sensazione che quel contenuto non vada da nessuna parte.

Questo capita quando la comunicazione ed il marketing sono considerati aspetti secondari dell’attività, quando sono demandati a persone che si limitano a svolgere il compitino settimanale, quando non esiste coerenza tra la rotta dell’azienda e ciò che si “butta fuori” nei social media.

Oltre ad una mancanza di responsabilità e di consapevolezza, il vero problema è che forse non è così chiaro qual è il business che si sta sviluppando. In un certo momento si è smarrita la via e ciò che si fa non è altro che un riflesso condizionato che dà forma ad un quotidiano sempre più frenetico.

Se hai smarrito il tuo business, il marketing non è la risposta. Non sarà il marketing a fartelo ritrovare!

Conosci davvero il tuo potenziale?

Nell’immobiliare ci sono persone che si agitano senza un obiettivo, a cui manca un modello aziendale profittevole. Talvolta non v’è proprio coscienza del proprio potenziale. 

Se in fondo in fondo senti di vivere questa situazione, domandati: di cosa ho bisogno?

  • Ferma tutte le attività di comunicazione e scendi dalla ruota del criceto. A meno che tu non stia alimentando una lampadina col tuo moto perpetuo, inizia a risparmiare energie e denaro.
     
  • Prenditi il tempo per capire chi sei, dove stai andando e cosa vuoi ottenere. Solo dopo questo primo esame interiore puoi cercare una guida che ti aiuti a individuare i tuoi punti di forza e di debolezza. Ti serve una figura in grado di vedere insieme a te la destinazione e che metta a tua disposizione la propria esperienza, empatia e creatività. 
     
  • Pianifica le azioni di comunicazione e di marketing come se dovessero durare per sempre. Non adottare una produzione intensiva, ma persistente. Non aver paura di rimanere indietro, la qualità ha bisogno dei suoi tempi.

Il mercato immobiliare cerca professionisti credibili, solidi e durevoli. La sicurezza, la trasparenza e la qualità d’esperienza nella compravendita dipendono anche dalla tua capacità di manifestarti ed essere riconosciuto. 

In tutto questo il marketing può esserti di aiuto a condizione che non parli di ciò che vendi, ma dimostri ciò che fai per gli altri. La tua comunicazione dovrebbe essere una testimonianza del valore che offri.

E questo sarà più facile se saprai, prima di tutto, ritrovare te stesso e il tuo business smarrito.

Non perderti i nuovi post!

Ricevi ogni settimana la mia newsletter con un contenuto originale e gli ultimi articoli del Blog

Accetto la privacy policy

Autore

Gerardo Paterna

Da 25 anni nell'immobiliare come consulente, oggi sono un divulgatore a tempo pieno. Lavoro con imprenditori, aziende e startup consapevoli per creare e comunicare progetti e servizi per l'immobiliare. Produttore del format video #losgabello e dell'evento annuale Sinergie. Autore del libro Comprare e vendere casa - Luoghi comuni protagonisti e verità di un mercato in continua evoluzione". Colleghiamoci su Linkedin!

Tutti gli articoli di: Gerardo Paterna

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.